Questo sito utilizza i cookie per migliorare i servizi e l'esperienza degli utenti. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.  Clicca qui per maggiori informazioni sulla Privacy e Cookies policy

Dove vuoi andare?

“Consapevole della dignità della professione forense e della sua funzione sociale, mi impegno ad osservare con lealtà, onore e diligenza i doveri della professione di avvocato per i fini della giustizia ed a tutela dell'assistito nelle forme e secondo i principi del nostro ordinamento”

Ricerca rapida

Indica il tipo: Chiave di ricerca:

Tag Cloud

Please enter module settings and configure it.
Please enter module settings and configure it.
Nessuna categoria

AVVOCATO E MEDIATORE: LE INCOMPATIBILITÀ SECONDO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA.

E’ del 14 luglio 2015, la circolare del Ministero della Giustizia che detta alcune regole in tema di incompatibilità tra l’attività di mediatore e la professione forense, alla luce del testo dell’art. 14-bis D.M.18/10/2010, n. 180 (introdotto dall’art. 6 del D.M. 04/08/2014, n. 139), il quale si occupa, appunto, di «incompatibilita’ e conflitti di interesse» nel campo della mediazione.   Vai alla circolare del Ministero

Rate:
Visualizzazioni: 2310
Punteggio: 0    Valutazione media: Non un numero    Valutazioni: 0
Invia il tuo commento
1000 caratteri rimanenti. Il limite è 2000 caratteri
Nome
Email
Sito web (Optional)
Captcha Code:
Immagine CAPTCHA
Inserisci questo codice nel riquadro sotto
Prova un codice differente
Please rate.